Come Creare un Business Case per l’Investimento in una Tecnologia di Supply Chain Planning Scarica la guida >

menu-close

Caso DOUGLAS
Digitalizzare la Supply Chain Omnicanale per Aumentare la Disponibilità e Ridurre lo Stock

icon-checkmark

99%

accuratezza della previsione per il canale online

icon-checkmark

97-98%

automazione del processo di riordino

icon-checkmark

+2%

disponibilità dei prodotti omnicanale

Fondata nel 1910, DOUGLAS è la principale piattaforma di prodotti di bellezza e lifestyle di gamma ilpremium in Europa. Offre più di 130.000 articoli nei negozi online, nei marketplace in oltre 2.000 punti vendita, ispirando i clienti a vivere la propria bellezza con un assortimento senza uguali.

La continua espansione del business dell’e-commerce è al centro del programma strategico #FORWARDBEAUTYDigitalFirst. Recentemente, DOUGLAS ha visto una crescita costante dell’e-commerce, che è culminata nel raddoppio delle vendite online negli ultimi due anni. L’azienda continua ad incrementare la propria quota del mercato e-commerce nei principali Paesi in cui opera e ha raggiunto il primo posto per le vendite online in Francia.

“La crescita dell’e-commerce di DOUGLAS è stata alimentata dalla nostra strategia #FORWARDBEAUTYDigitalFirst, che traccia il nostro percorso verso il futuro del retail omnicanale”, afferma Tina Müller, CEO di DOUGLAS. “Sostituire le soluzioni legacy per la supply chain con uno strumento di pianificazione più lungimirante e basato sull’intelligenza artificiale è una parte fondamentale di tale strategia”.

La sfida: digitalizzare la supply chain omnicanale

DOUGLAS desiderava una nuova soluzione in grado di digitalizzare la propria supply chain e integrare negozi e canali online all’interno di un’unica piattaforma agile e basata sui dati.

“La strategia #FORWARDBEAUTYDigitalFirst guida alcune delle decisioni più importanti di DOUGLAS”, spiega Müller, “e richiede uno strumento in grado di sfruttare l’intelligenza artificiale e il machine learning per migliorare velocità, flessibilità e resilienza della nostra supply chain omnicanale, riducendone nel contempo i costi”.

DOUGLAS ha identificato una chiara serie di obiettivi per la loro nuova soluzione di previsione e riordino:

  • Previsione della domanda più accurata e basata sul machine learning
  • Possibilità di automatizzare i loro processi di riordino
  • Maggiore disponibilità del prodotto
  • Riduzione dei livelli di stock
  • Flessibilità per sviluppare i processi e rispondere a eventuali cambiamenti imprevisti

Dopo un’approfondita valutazione delle soluzioni di pianificazione basate sull’intelligenza artificiale disponibili sul mercato, DOUGLAS ha scelto di testare la soluzione RELEX con un progetto pilota proof-of-concept in Germania. RELEX e DOUGLAS hanno iniziato a lavorare al proof of concept nel giugno 2020. RELEX ha sostituito la funzionalità di previsione e riordino basata su SAF di SAP, integrandosi con il sistema SAP. Il pilota è andato in produzione a settembre e si è svolto in tre mesi importanti, che hanno incluso festività come il Single’s Day, il Black Friday e il Natale.

Risultati: l’accuratezza delle previsioni favorisce la disponibilità e la riduzione dello stock

Risultati ottenuti nell’e-commerce tedesco:

  • Crescita delle vendite online del 100% in due anni
  • Accuratezza delle previsioni online del 99% nonostante l’elevata crescita
  • 97-98% di automazione degli ordini
  • +2% disponibilità omnicanale
  • Riduzione significativa dei livelli di stock

Visti i solidi risultati del pilota nel contesto sfidante delle festività natalizie, DOUGLAS ha deciso nel gennaio 2021 di espandere il proprio utilizzo di RELEX per includere previsioni e riordino per negozi e canali online in Germania, Austria, Svizzera, Italia, Francia, Polonia, Paesi Bassi e Spagna. Da ottobre 2021, la soluzione è già stata completamente implementata in Germania e Austria, e in Italia è già in produzione il riordino dell’assortimento dell’e-commerce.

In precedenza, ogni mercato utilizzava il proprio strumento di pianificazione, ora invece l’adozione di RELEX è fondamentale in quello che DOUGLAS chiama il loro approccio “master branch”. L’azienda può ora trattare ogni Paese e canale della propria rete come una ramificazione dello stesso albero, operando in un unico ambiente con gli stessi parametri di gestione degli ordini. “RELEX è uno strumento estremamente flessibile, che permette agli utenti di innovare per migliorare i processi e i risultati all’interno della soluzione, ” afferma Christian Korte, COO di DOUGLAS. “Quando un team identifica un’opportunità di miglioramento, adesso possiamo approvarla centralmente e implementarla per le operazioni omnicanale in tutti i mercati. In questo modo, RELEX ci permette di lavorare ovunque al top.”

Figura 1: I dati per la Promozione A non sono rilevati nella previsione della domanda, mentre quelli della Promozione B lo sono. La distorsione della previsione è migliorata di almeno 66 pp, dal 33,4% al 98,8%. 

L’introduzione dell’intelligenza artificiale ha trasformato la supply chain omnicanale di DOUGLAS e ha portato a miglioramenti significativi. RELEX sfrutta l’apprendimento automatico per considerare grandi quantità di informazioni, come i piani promozionali di DOUGLAS, nelle previsioni della domanda, migliorando la distorsione delle previsioni di quasi 66 pp (Figura 1).  

Il mercato tedesco, in particolare, ha visto miglioramenti impressionanti nell’accuratezza delle previsioni per il canale online. Escludendo gli articoli studiati specificatamente per le festività, che vengono venduti solo durante una stagione specifica, le previsioni online in Germania hanno avuto una precisione del 98,56% per tutto il 2021, raggiungendo il 99,49% a settembre nonostante l’elevata crescita. Ciò ha contribuito alla riduzione del capitale circolante netto sul mercato.

“Fornire un’esperienza cliente senza soluzione di continuità è una parte cruciale della nostra strategia omnicanale”, afferma Müller, “disponibilità elevata dei prodotti e pronta evasione degli ordini diventano estremamente importanti. La previsione basata sull’apprendimento automatico è la chiave di volta perché l’accuratezza migliora solo quando l’algoritmo considera una mole maggiore di dati. Le previsioni basate sull’intelligenza artificiale di RELEX gettano le basi per  migliorare continuamente le prestazioni, e quindi la soddisfazione del cliente nel tempo”.

Questo miglioramento dell’accuratezza delle previsioni ha già permesso a  DOUGLAS di passare rapidamente da processi di riordino altamente manuali all’automazione degli ordini del 97-98%. I pianificatori possono concentrarsi solo sulle eccezioni evidenziate, intervenendo in maniera efficiente per esempio in caso di una carenza di fornitura. 

“Abbiamo visto un miglioramento del 2% della disponibilità dei prodotti in tutta l’azienda.  Allo stesso tempo, e questa è la vera magia di RELEX, siamo stati in grado di ridurre significativamente i nostri livelli di stock e i giorni di copertura“, afferma il Dr. Korte. “Questa è esattamente la magia che volevamo, ed è ciò che abbiamo ottenuto usando RELEX. “

Nel periodo di collaborazione con RELEX, la pandemia di COVID-19 ha costretto DOUGLAS a chiudere gran parte dei negozi fisici, rendendo ancor più importante migliorare le operations omnicanale in quanto la domanda si è spostata quasi interamente sul canale online.

“La possibilità di automatizzare le decisioni della supply chain in modo intelligente offerta da RELEX ci offre grandi guadagni in termini di efficienza. Al tempo stesso, il sistema offre anche la flessibilità necessaria per apportare rapide modifiche in base alle esigenze di business. Questi fattori sono stati fondamentali per il nostro successo online poiché i lockdown legati al COVID hanno interrotto i nostri canali fisici”, afferma Müller. “L’efficacia con cui siamo stati in grado di adattarci a sfide imprevedibili nonostante la fase di crescita rapida dell’e-commerce è una testimonianza dell’ottimo lavoro svolto dai team di pianificazione di DOUGLAS, ma anche dell’efficacia dello strumento RELEX, che ha permesso loro di innovare e guidare le nostre operations”.